Coloro che Allah ha esentato dal digiuno

Coloro che Allah ha esentato dal digiuno

Allah ha concesso ad alcuni di poter non osservare il digiuno durante Ramadan, per Sua misericordia e per facilitare loro le cose. Costoro sono:

1L’ammalato che patirebbe danno dal digiuno. Può dunque interrompere il digiuno, ma dovrà recuperare dopo Ramadan.

2Colui che non ce la fa a digiunare per ragioni di età o malattia incurabile. Può dunque interrompere il digiuno, ma dovrà nutrire un povero per ogni giorno di mancato digiuno, offrendo un chilo e mezzo del cibo prevalente nel suo Paese.

3 Il viaggiatore durante il viaggio e le soste di durata inferiore a quattro giorni. Può dunque interrompere il digiuno, ma dovrà recuperare dopo Ramadan. Ha detto l’Altissimo: {E chiunque è malato o in viaggio assolva [in seguito] altrettanti giorni. Allah vi vuole facilitare e non procurarvi disagio} (Corano 2, 185).

4 اLa donna mestruata o affetta da emorragia post natale non deve digiunare ma dovrà recuperare dopo Ramadan (Cfr. p. 94).

5La donna incinta o che allatta se teme che il digiuno possa recare danno a se stessa o al bimbo può interrompere il digiuno ma dovrà recuperare dopo Ramadan.