I cinque pilastri dell’Islam

I cinque pilastri dell’Islam

“L’Islam è fondato su cinque pilastri: la testimonianza che non c’è altra divinità all’infuori di Allah e che Muhammad è il Messaggero di Allah (shahadah); l’esecuzione della preghiera (salah); il pagamento dell’elemosina (zakah); il pellegrinaggio (hajj); il digiuno di Ramadan (sawm)”. (Bukhari, 8 e Muslim, 16).

Questi cinque pilastri rappresentano i fondamenti della religione. Li spiegheremo e ne chiariremo le norme nei prossimi capitoli.

La fede ed il monoteismo riguardano il primo pilastro e ne parleremo nel prossimo capitolo intitolato “La tua fede”.

Quindi parleremo della preghiera (salah): il migliore e più nobile fra gli atti di culto. Il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui) l’ha definita: “il pilastro della religione” (At Tirmidhi, 2749). Dunque l’Islam si regge e si sviluppa sulla preghiera e non può esserci Islam senza la preghiera.

Affinchè la preghiera sia valida è necessario che il musulmano sia in condizione di purezza. Quindi al capitolo “La tua fede” seguirà “La tua condizione di purezza” e poi “La tua preghiera”, e così via.

I cinque pilastri dell’Islam
1   2
La testimonianza che non c’è divinità all’infuori di Allah e che Muhammad è il Messaggero di Allah L’esecuzione della preghiera
 
3   4   5
Il pagamento della zakah Il digiuno di Ramadan Il pellegrinaggio