La fede nei Messaggeri di Allah (I sei pilastri della fede)

Gli uomini hanno bisogno del Messaggio divino:

Gli esseri umani hanno necessità del Messaggio divino che insegni loro la Legge divina e li guidi alla retta via. Il Messaggio è lo spirito, la luce e la vita del mondo. Che utilità avrebbe la vita senza questa luce e guida?

Per questo Allah ha definito il Suo Messaggio uno spirito e quando manca lo spirito viene meno la vita. Ha detto l’Altissimo: {Ed è così che ti abbiamo rivelato uno spirito [che procede] dal Nostro ordine. Tu non conoscevi né la Scrittura, né la fede. Ne abbiamo fatto una luce per mezzo della quale guidiamo chi vogliamo, tra i Nostri servi} (Corano 42, 52).

La ragione umana può discernere fra il bene e il male in modo generale, ma non può farlo nei casi particolari, né può conoscere le modalità dell’adorazione se non per mezzo della Rivelazione e del Messaggio divino.

Non c’è altra via alla salvezza ed alla felicità in questa vita né in quella prossima, se non seguendo i profeti. Come pure non c’è altro modo di poter distinguere esattamente il bene dal male se non tramite i loro insegnamenti. Chi rifiuta il Messaggio divino avrà una vita triste e penosa, nella misura del suo rifiuto.

È uno dei principi della fede:

La fede nei profeti è uno dei sei principi del credo islamico. Dice Allah: {Il Messaggero crede in quello che è stato fatto scendere su di lui da parte del suo Signore, come del resto i credenti: tutti credono in Allah, nei Suoi Angeli, nei Suoi Libri e nei Suoi Messaggeri} (Corano 2, 285).

Questo versetto mostra l’obbligo di credere in tutti i profeti (pace su tutti loro) senza distinzione. I Musulmani quindi non credono in alcuni profeti rifiutando altri, come fanno Ebrei e Cristiani.

A proposito della fede, ha detto il Profeta (pace e benedizioni di Allah su di lui): “Credere in Allah, nei Suoi angeli, nei Suoi Libri, nei Suoi Messaggeri, nel Giorno ultimo e nel decreto divino sia esso positivo che negativo”. (Muslim 8)

Significato della fede nei Messaggeri di Allah:

È la ferma fede nel fatto che Allah abbia inviato ad ogni comunità un Messaggero – da essa stessa proveniente – che invitasse ad adorare Allah in modo esclusivo e senza nulla associarGli. I Messaggeri sono tutti veritieri, devoti e degni di fede, guide sicure. Essi hanno trasmesso fedelmente il Messaggio che Allah ha dato loro, senza nulla nascondere né cambiare, senza nulla aggiungere né togliere, come ha detto l’Altissimo: {Che altro compito hanno i Messaggeri, se non la chiara trasmissione del Messaggio?} (Corano 16, 35).

Cosa comporta la fede nei Messaggeri?

  1. Credere che il loro Messaggio sia la verità proveniente da Allah l’Altissimo e che tutti i Messaggi sono stati univoci nell’invitare ad adorare Allah in modo esclusivo e senza nulla associarGli. Ha detto l’Altissimo: {Ad ogni comunità inviammo un profeta [che dicesse]: “Adorate Allah e fuggite gli idoli!”} (Corano 16, 36).

Alcune norme particolari, fra i successivi Messaggi, sono state diverse in quanto specifiche per i diversi popoli, come ha detto Allah: {Ad ognuno di voi abbiamo assegnato una via e un percorso} (Corano 5, 48).

  1. Credere in tutti i profeti ed Inviati. I Musulmani credono in tutti i profeti menzionati da Allah, come Muhammad, Abramo, Mosè, Gesù, Noè (Allah li benedica e dia loro la pace) e generalmente tutti quelli di cui non conosciamo il nome. Chi rifuta il Messaggio anche di uno solo fra i profeti, in realtà li rifiuta tutti.
  1. Credere nelle notizie autentiche relative ai profeti ed ai loro miracoli, come riportate dal Corano e dalla sunnah, come ad esempio la storia di Mosè quando separò le acque.
  1. Seguire e mettere in pratica le norme contenute nella Legge che ci è stata rivelata tramite il Profeta Muhammad, il migliore e sigillo di tutti i profeti.

Alcune caratteristiche dei Messaggeri di Allah:

  1. Erano esseri umani, che si distinguono dagli altri esseri umani per essere stati da Allah prescelti ed aver quindi ricevuto la Rivelazione ed il Messaggio. Ha detto l’Altissimo: {Prima di te, non inviammo che uomini ai quali comunicammo la Rivelazione} (Corano 21, 7). Essi non avevano alcuna caratteristica divina, ma erano esseri umani dotati di un aspetto perfetto, come pure di un comportamento perfetto. Appartenevamo alle più illustri stirpi, erano dotati di intelletto fine e chiara eloquenza, il che li rendeva adatti a trasmettere il Messaggio divino e portare il peso della profezia. Allah ha prescelto i Messaggeri fra gli esseri umani per essere guide e modelli per loro, affinchè essi possano seguirli nella misura delle possibilità di ciascuno.
  1. Allah li ha prescelti fra tutti gli altri uomini per ricevere la Rivelazione e portare il Messaggio, come ha detto l’Altissimo: {Di’: “Non sono altro che un uomo come voi. Mi è stato rivelato che il vostro Dio è un Dio Unico} (Corano 18, 110). La profezia non può dunque essere ottenuta cercando la purezza spirituale e nemmeno grazie all’intelligenza o alla logica razionale, perché si tratta invece di una scelta ed elezione divina. Allah ha infatti scelto ed eletto i Messaggeri fra il resto dell’umanità: {Allah sa, meglio di loro, dove porre il Suo Messaggio} (Corano 6, 124).
  1. Essi sono infallibili nel senso che non possono commettere errori in quel che trasmettono da parte di Allah e nel mettere in pratica tale Rivelazione.
  2. I Messaggeri (Allah dia loro la pace) sono sinceri e veritieri in tutto quel che dicono e fanno. Ha detto l’Altissimo: {Questo è ciò che il Compassionevole aveva promesso: gli inviati hanno detto il vero} (Corano 36, 52).
  3. Essi hanno invitato alla religione di Allah con la lieta novella e con l’ammonimento, subendo maltrattamenti e vessazioni. Ma hanno sopportato e perseverato nel proclamare la Parola di Allah: {Sopporta con pazienza, come sopportarono i messaggeri risoluti} (Corano 46, 35).

Segni e miracoli dei Messaggeri:

Allah ha sostenuto i Suoi Messaggeri con vari segni e miracoli sovrumani per provare la loro sincerità e la loro profezia.

Per miracolo si deve intendere un evento straordinario che Allah fa compiere ai Suoi profeti e Messaggeri per mostrare loro una realtà sovrumana.

Tra questi:

  • La trasformazione del bastone di Mosè (Allah gli dia la pace) in serpente
  • La capacità di Gesù (Allah gli dia la pace) di dire alla gente quel che avevano mangiato e quel che tenevano nelle loro abitazioni.
  • La fenditura della luna per il Profeta Muhammad (pace e benedizioni di Allah su di lui).